logoappstyle

Contatti :

 

Tel. 3339781865

appstyle@outlook.it

logoappstyle

by


facebook
instagram

Le criptovalute

2020-10-24 19:34

Giuseppe

Finanza, criptovaluta covid19,covid19finanza,

Le criptovalute

Le nuove tecnologie, favorite dai progressi della crittografia - ovvero dell'applicazione di metodi che servono per rendere un messaggio....

Le nuove tecnologie, favorite dai progressi della crittografia - ovvero dell'applicazione di metodi che servono per rendere un messaggio comprensibile/intelligibile solo a persone autorizzate a leggerlo - e dalle evoluzioni della rete internet, stanno determinando un cambiamento radicale nell'economia globale, con particolare riferimento al settore finanziario, sotto il profilo delle modalità di scambio di beni, servizi e ogni attività finanziaria.
Tra le più significative applicazioni della tecnologia digitale al settore finanziario spicca la nascita e la diffusione delle "cripto valute" (o "valute virtuali").

Le cripto valute sono praticamente delle monete virtuali. Non esistono materialmente, sono pure transazioni elettroniche che vengono in alcuni casi accettate come pagamento.

È possibile comprarle online e scambiarle tra loro, proprio come se fossero moneta.

Nascono inizialmente per effettuare pagamenti difficilmente tracciabili online (cripto sta a significare un complesso sistema di dati che non solo emette la moneta , ma ne traccia anche i percorsi ed è blindato: “blockchain”).

Non esiste alcuna regolamentazione in merito agli scambi e la valutazione, pur non dipendendo da tassi e inflazione, ha un diverso modo di essere calcolata a seconda della moneta di riferimento.

Cosa molto importante la quantità di cripto valuta immessa sul mercato è controllata per evitare la iperinflazione e per tenerla alla pari con le materie prime, che pur disponibili in natura hanno una quantità finita. (es. diamanti, petrolio, oro etc.)

La criptovaluta più conosciuta è il Bitcoin che si valuta in base alla domanda e offerta del mercato

La disponibilità di nuove monete cresce come una serie geometrica ogni 4 anni; nel 2013 è stata generata metà delle possibili monete e per il 2017 sono i tre quarti, in questo modo nel 2033 verranno generate tutte le monete, che diventerebbero bene rifugio come un quadro non più replicabile.

Il primo tasso di cambio fu del 5 ottobre 2009 e stabiliva il valore di un dollaro a 1309 BTC.

Bitcoin raggiunse per la prima volta i mille dollari il 27 novembre 2013. Nuovi record storici sono stati raggiunti il 17 dicembre 2017 raggiungendo il valore di 20.000 dollari per Bitcoin. Il valore è poi crollato rapidamente, scendendo sotto gli 8.000 dollari a febbraio 2018 e stabilizzandosi attorno ai 6.000 dollari per il resto del 2018.

I Bitcoin hanno la caratteristica che nessuno può controllarne il valore a causa della natura decentralizzata del metodo di creazione della valuta.

Il rovescio della moneta sta nel fatto che le cripto valute sono eccezionalmente volatili, sia al rialzo che al ribasso, e quindi vanno maneggiate con molta cura. Soprattutto perché non esistendo alcuna regolamentazione in merito, si potrebbe vedere un blocco delle transazioni anche per motivi non economici, si pensi al fatto che si sospetta vengono utilizzate dai terroristi per le loro transazioni.Tags:covid19finanaza

criptovaluta2-1603557141.PNG
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder